L'OMBRA

"Ma io no, io non potevo calpestarla, l'ombra mia.Chi era pi ombra di noi due? io o lei?" (Cap. 15)

"L'ombra d'un morto: ecco la mia vita..." (Cap. 15)

"Ma si! cos era! il simbolo, lo spettro della mia vita era quell'ombra: ero io, l per terra,.. Ecco quello che restava di Mattia Pascal, morto alla Sta: la sua ombra per le vie di Roma."(Cap. 15)

"Ma aveva un cuore, quell'ombra, e non poteva amare; aveva denari, quell'ombra, e ciascuno poteva rubarglieli; aveva una testa, ma per pensare e comprendere ch'era la testa di un'ombra, e non l'ombra d'una testa. Proprio cosi!" (Cap. 15)


indietro